Widgets Magazine
10:45 17 Luglio 2019
Il primo ministro della Turchia Ahmet Davutoglu

Russia-Turchia, Davutoglu: abbiamo bisogno l’uno dell’altro

© REUTERS / Murad Sezer
Mondo
URL abbreviato
8012

"Siamo paesi vicini e importanti potenze regionali, l’incidente con l'aereo non è stata un’azione diretta contro la Russia".

Russia e Turchia sono paesi vicini e hanno bisogno l'uno dell'altro, dal momento che rimangono importanti potenze regionali. Lo ha detto il primo ministro turco Ahmet Davutoglu.

"La nostra linea di condotta rimane invariata. Russia e Turchia sono sempre stati vicini. Oggi, entrambi i nostri paesi rimangono importanti per la regione. Abbiamo bisogno l'uno dell'altro. L'incidente con l'aereo non è stata un'azione diretta contro la Russia", ha detto Davutoglu.

Il primo ministro ha anche escluso un possibile conflitto tra Ankara e Mosca se la Turchia intraprendesse un'operazione militare di terra in Siria.

"Si tratta di uno scenario non corretto… Non è la Russia che si trova ad affrontare la minaccia rappresentata dallo Stato Islamico, ma la Turchia", ha detto, aggiungendo che la lotta internazionale contro il Daesh è regolata dalle risoluzioni delle Nazioni Unite.    

Correlati:

Russia insiste sulla chiusura del confine tra Siria e Turchia
Ambasciatore della Turchia in Russia: crisi non si risolve con le scuse
Tags:
ISIS, Crisi Turchia-Russia, ONU, Ahmet Davutoglu, Siria, Russia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik