23:36 22 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
10241
Seguici su

Mentre gli USA introducono sanzioni contro la Russia, il Giappone, il loro principale alleato nella regione Pacifica, cerca legami più stretti con Mosca. Lo scrive il Wall Street Journal alla vigilia dell’incontro tra il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, e Vladimir Putin.

"Il problema di Abe consiste nel fatto che stringendo amicizia con Putin, si ritrova sotto il fuoco incrociato diplomatico tra Washington e Mosca", scrive il WSJ.

L'incontro tra Abe e Putin è previsto per venerdì a Sochi. I leader si incontreranno per la tredicesima volta. Il WSJ rivolge l'attenzione sul fatto che Abe si è incontrato con Obama soltanto sei volte. Questo dimostra che i rapporti russo-giapponesi sono una priorità per il premer giapponese.

L'incontro avverrà in un momento particolarmente delicato per Abe. A fine maggio il Giappone ospiterà il summit G7. Per tanto tempo questo forum si è chiamato G8, ma dopo l'adesione della Crimea alla Federazione Russa, in seguito al referendum del 2014, la partecipazione di Mosca è stata sospesa.

Gli USA, che parteciperanno al summit, a livello ufficiale non hanno manifestato scontento riguardo la decisione del Giappone di avvicinarsi alla Russia. In particolare, il portavoce ufficiale del dipartimento di Stato, Mark Toner, in aprile ha dichiarato che Tokyo può avere rapporti stretti sia con gli USA che con la Russia.

Russia e Giappone condividono una serie di interessi comuni. A causa delle sue scarse risorse energetiche, il Giappone mira ad ottenere diverse fonti di gas e petrolio. La Russia, sullo sfondo della profonda crisi del greggio, ha bisogno di nuovi investitori. Dal punto di vista del WSJ, Mosca dimostra ancora una volta che nonostante le sanzioni non si trova isolata.

Inoltre Abe ha più volte fatto intendere che vuole risolvere la questione territoriale delle Isole Curili prima della fine del suo mandato. Egli prevede di invitare Putin in Giappone quest'anno per raggiungere un qualsiasi accordo sulla questione.

Tokyo guarda con preoccupazione alla vicina Cina, che sta rafforzando la sua posizione. Proprio nella Cina, così come nella Corea del Nord, il Giappone vede una grande minaccia per se stesso.

Soprattutto il Giappone è preoccupato dalla situazione nel Mar Cinese Meridionale, dove diversi paesi pretendono lo status territoriale di diverse isole. "La neutralità della Russia in questa situazione è negli interessi del Giappone. Tokyo vuole che Mosca si astenga dalla fornitura di alcune armi, le quali potrebbero sbilanciare le potenze nella regione", ha commentato la situazione Taisuke Abiru, esperto di Russia al Centro di ricerca Tokyo Foundation.

Correlati:

Cina, Corea e cooperazione di Russia e Giappone: attesa per incontro tra Putin e Abe
“Cina, Giappone e Corea del Sud in competizione per l'Artico”
Russia-Giappone: Abe vuole rinnovare la storia dei rapporti bilaterali
Tags:
Relazioni Russia-Giappone, Rapporti con la Russia, Barack Obama, Vladimir Putin, Shinzo Abe, USA, Giappone, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook