20:03 07 Dicembre 2019
Lupi Notturni (foto d'archivio)

La Polonia respinge alla frontiera i motociclisti antifascisti “Lupi Notturni”

© AFP 2019 / SERGEI GAPON
Mondo
URL abbreviato
35135
Seguici su

Le guardie di frontiera polacche non hanno lasciato entrare nel Paese un gruppo di 7 motociclisti del gruppo "Lupi Notturni", ha riferito oggi a RIA Novosti un doganiere del valico di frontiera "Brest-Terespol".

La cosa singolare è che sei persone del gruppo sono cittadini dell'Unione Europea.

I motociclisti russi del gruppo "Lupi Notturni" effettuano un tour da Mosca a Berlino in onore del Giorno della Vittoria. In precedenza Varsavia aveva rifiutato l'ingresso nel suo territorio ai centauri del gruppo. I motociclisti avevano dichiarato che oggi avrebbero cercato di continuare il loro percorso in direzione di Berlino e di attraversare il confine polacco-bielorusso.

"Dalla Bielorussia alla Polonia viaggiavano 7 persone, tra cui quattro cittadini slovacchi, i due cittadini tedeschi e uno russo. Sono tutti stati respinti," — ha detto una delle guardie del confine bielorusso.

Ha aggiunto che non si sa ancora la ragione per cui le autorità polacche hanno respinto anche i cittadini dell'Unione Europea.

Il ministero degli Esteri russo aveva fatto sapere in precedenza di considerare il divieto di transito ai "Lupi Notturni" come un gesto cinico e malvagio, volto a peggiorare le relazioni bilaterali.

Lo scorso anno i "Lupi Notturni" avevano compiuto un percorso simile in onore del 70° anniversario della vittoria sul nazifascismo. Allora il gruppo di motociclisti russi era riuscito ad uscire dal territorio bielorusso senza problemi, tuttavia in seguito era stato costretto a tornare a Brest, in Bielorussia, dopo il rifiuto delle autorità polacche di farli transitare attraverso il Paese. Ciononostante alcuni centauri erano riusciti ad entrare nel territorio dell'Unione Europea.

Correlati:

A tutto gas con i "Lupi della Notte"
I “Lupi Notturni” stanno preparando un ricorso contro il governo della Germania
Motociclisti polacchi aiutano i biker russi “Lupi notturni” per celebrare la vittoria sul nazismo
“La rimozione dei monumenti sovietici è un test sui rapporti tra Russia e Polonia”
Tags:
Storia, Società, Manifestazione, Giorno della Vittoria, Lupi notturni, Bielorussia, Polonia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik