Widgets Magazine
17:05 21 Settembre 2019
Gazeteci Ceyda Karan

La Turchia condanna a due anni di carcere una speaker di Sputnik

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
12027
Seguici su

I giornalisti Ceyda Karan - speaker di radio Sputnik Turchia - e Hikmet Çetinkaya sono stati condannati a 2 anni di reclusione per aver pubblicato delle vignette di Charlie Hebdo.

Il tribunale di Istanbul ha condannato a due anni di reclusione i giornalisti del giornale Cumhuriyet Ceyda Karan e Hikmet Çetinkaya che nei loro articoli avevano inserito delle caricature del profeta Maomoetto apparse sulla rivista francese Charlie Hebdo.

Ceyda Karan attualmente è autore e conduttrice del programma "Eksen" (Asse) sull'emittente radiofonica RS FM, che trasmette in Turchia i programmi radio di Sputnik.

 

Nel mese di gennaio dell'anno scorso, dopo l'attacco alla sede di Charlie Hebdo a Parigi, il quotidano Cumhuriyet aveva ristampato, in segno di solidarietà, quattro pagine dell'ultimo numero di Charlie Hebdo, ma senza la copertina su cui era raffigurata una caricatura del profeta Maometto. Karan e Çetinkaya tuttavia avevano inserito nei loro materiali le immagini delle caricature incriminate.

 

La giornalista Ceyda Karan ha commentato così su Twitter la sentenza:

"Che questa condanna a due anni di reclusione sia il nostro regalo ai fascisti liberali!"

​L'indagine nei confronti dei due giornalisti era stata avviata dopo che la denuncia era stata sottoscritta da 1280 persone, tra cui i figli del presidente Erdogan, Bilal Erdogan e Sumeye Erdogan. I giudici hanno motivato la sentenza riconoscendo i due giornalisti colpevoli di "vilipendio dei valori religiosi" e "fomentazione dell'odio sociale".

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik