Widgets Magazine
09:05 21 Ottobre 2019
Mondo

Kosovo, al via round di colloqui a Bruxelles per liberalizzazione dei visti

Mondo
URL abbreviato
613
Seguici su

Il premier Mustafa nella capitale belga incontra oggi il presidente della Commissione Junker. I negoziati in corso potrebbero portare al libero ingresso in Europa dei cittadini kosovari, nonostante non siano mancate frizioni tra il governo di Pristina e l’esecutivo Ue.

Tentativi di nuova mediazione tra Kosovo e Unione sulla questione dei visti. Comincia oggi la visita del primo ministro, Isa Mustagfa, nei Palazzi di Bruxelles. Il primo faccia a faccia è con il presidente della Commissione, Jean-Claude Junker, per assicurarlo sui passi in avanti fatti dal paese balcanico nella direzione richiesta dagli eurocrati.

"Il Kosovo si aspetta di ricevere al più presto la raccomandazione per la liberalizzazione dei visti d'ingresso — ha riferito ai media locali, Fisnik Rexhepi consulente senior per il Ministero dell'integrazione europea del Kosovo. — L'esecutivo di Pristina ha soddisfatto tutti i criteri richiesti dall'Unione europea", ha aggiunto Rexhepi come riportato dall'agenzia di stampa Nova.

La tabella di marcia sembra essere stata rispettata, dunque, e la parola passa alle istituzioni europee, che stanno valutando le questioni tecniche. Come ricordato nelle scorse ore dal capo della diplomazia Ue Federica Mogherini, gli stringenti criteri devono essere adottati anche dalla stessa Turchia prima di avere il via libera sui visti di entrata.

L'incontro di oggi serve anche per riavvicinare le due parti dopo l'annullamento della visita a Pristina del commissario europeo per l'Immigrazione, Dimitris Avramopoulos. Una decisione che da Pristina hanno commentato ininfluente ai fini della conclusione del processo di liberalizzazione.

Solo un mesa fa, il commissario Avramopoulos aveva richiamato il governo centrale nell'intensificare le attività utili all'adempimento dei criteri tecnici richiesti da Bruxelles in relazione alla concessione dei visti. Una nuova visita in Kosovo della missione di valutazione della Commissione europea, prevista per i prossimi giorni, servirà a capire a che punto si trova il processo di liberalizzazione dei visti di ingresso nell'Ue.

Correlati:

“Il Kosovo nella UE è una bomba ad orologeria”
Tags:
liberalizzazione, visti, Commissione Europea, Dimitris Avramopoulos, Fisnik Rexhepi, Jean-Claude Juncker, UE, Bruxelles, Kosovo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik