22:39 13 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
681
Seguici su

Il candidato della destra austriaca, trionfatore al primo turno delle presidenziali: non mi fanno piacere ma non abbiamo altra scelta. L'Italia: Vienna ci ripensi.

L'Italia è convinta che la chiusura dei valichi austriaci ed il ripristino dei controlli alle frontiere del Brennero rappresenti un grave danno per l'Ue ed un pericolo per l'intero progetto politico europeo. E' quanto manifestato ieri dal ministro italiano delle Infrastrutture Graziano Delrio, in una implicita risposta alle dichiarazioni del candidato della destra alle presidenziali austriache, Norbert Hofer, seguite all'annuncio del ministro degli Interni di Vienna, che aveva annunciato per la fine del mese di maggio l'avvio dei controlli.

"Non mi fanno certo piacere — ha affermato il vincitore del primo turno elettorale in Austria — ma non abbiamo altra scelta".

Questa mattina è stato poi il quotidiano Tiroler Tageszeitung a precisare i termini del progetto al valico del Brennero. Confermata la barriera che dividerà le quattro corsie autostradali, il giornale tirolese ha anticipato che se non saranno consentiti controlli da parte della polizia di frontiera austriaca già in territorio italiano, Vienna è pronta ad erigere una recinzione, a lati dell'asse stradale lungo le pendici montane.

"L'Ue ha delle regole che vanno rispettate — ha protestato il ministro italiano degli Esteri — la chiusura dei confini all'interno dello spazio Schengen non può essere decisa dai singoli Stati. Al riguardo — ha continuato Paolo Gentiloni — gli accordi Ue prevedono condizioni ben precise: la premessa è che si tratti di una situazione estrema che comprometta la sicurezza del Paese. Attualmente — ha concluso — non esiste nessun fattore esterno che giustificherebbe la chiusura del Brennero". 

Correlati:

Austria pronta a chiudere completamente il Brennero
L'Austria avvia la costruzione della barriera al Brennero
Tags:
rifugiati, profughi, Migranti, Crisi dei migranti, chiusura, chiusura delle frontiere, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Norbert Hofer, UE, Brennero, Italia, Vienna, Austria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook