Widgets Magazine
00:34 16 Ottobre 2019
Tatari di Crimea

La Russia mette al bando il Mejlis dei tatari di Crimea

© AP Photo / Max Vetrov
Mondo
URL abbreviato
10214
Seguici su

Oggi la Corte Suprema della Crimea ha risposto alla querela del procuratore della repubblica Natalya Poklonskaya sulla messa al bando del Mejlis del popolo dei tatari della Crimea. Per il tribunale si tratta di un’organizzazione estremista.

RIA Novosti ha informato che la risoluzione è stata resa pubblica dal portavoce del tribunale, Natalya Terenteva.

"Si riconosce l'associazione pubblica ‘Mejlis del popolo dei tatari della Crimea" organizzazione estremista e si vieta la sua attività sul territorio della Federazione Russa", dice la decisione della corte.

Secondo il procuratore della repubblica, il Mejlis svolge esclusivamente attività anti-russa e i suoi dirigenti "sono burattini nelle mani dei grandi burattinai occidentali e usano il popolo dei tatari della Crimea come merce di scambio".

Il Mejlis è l'organo esecutivo del kuriltaj (congresso nazionale) che si considera l'organo rappresentante del popolo dei tatari di Crimea.

Correlati:

Le autorità ucraine sono la sola minaccia ai tatari di Crimea
Russia, Cremlino respinge accuse di violazione diritti Tatari in Crimea
Putin: la questione dei Tatari di Crimea sfruttata per compensi stranieri
Tags:
tatari, organizzazione estremista, sentenza, Crimea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik