08:14 15 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 03
Seguici su

Dai colloqui che funzionari dell'Unhcr hanno avuto in queste ore con i 41 sopravvissuti di un naufragio al largo delle coste libiche arrivano conferme sui numeri della tragedia, che sarebbe la più grave da dodici mesi a questa parte.

Funzionari e personale dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati hanno potuto in queste ore parlare con i 41 superstiti di quello che la stampa internazionale ha riportato in queste ore come una tragedia che avrebbe coinvolto fino a 500 persone.

Dopo le notizie diffuse dalla Bbc, successivamente avvalorate dalle dichiarazioni da diplomatici di Mogadiscio, anche le ricostruzioni offerte dalle persone tratte in salvo dalla Guardia Costiera greca sembrerebbero confermare la notizia.

L'agenzia delle Nazioni Unite, pur ammettendo nella nota diffusa oggi che non è possibile ancora confermare ufficialmente il numero delle vittime, ha riportato il racconto dei testimoni, partiti in 200 la scorsa settimana da una località nei pressi di Tobruk e successivamente trasbordate su un'altra imbarcazione, già carica di centinaia di profughi, prevalentemente somali, prima di rovesciarsi e affondare. 

Correlati:

Migranti, 400 somali dispersi nel Mediterraneo
Ankara: Senza sblocco Ue sui visti turchi, salta accordo sui migranti
Migranti, Juncker a Renzi: Ok piano italiano
Tags:
Crisi dei migranti, Migranti, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook