14:55 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 13°C
    Anders Behring Breivik

    Norvegia, Breivik vince causa contro Stato

    © AFP 2017/ POOL / HEIKO JUNGE
    Mondo
    URL abbreviato
    632135

    Il Tribunale di Oslo condanna lo Stato norvegese per le condizioni di detenzione reo confesso per la strage di Utoya e Oslo, in cui morirono 77 persone.

    Violazione dei diritti umani. E' questo il motivo per cui il tribunale di Oslo ha condannato in primo grado lo Stato norvegese per le condizioni di detenzione in isolamento di Anders Breivik, autore e reo confesso delle stragi di Utoya e Oslo nel luglio 2011, quando in due diversi attacchi premeditati aveva ucciso complessivamente 77 persone.

    Breivik aveva intentato causa contro lo Stato norvegese anche per mancato rispetto della privacy e alla vita in famiglia.

    Il giudice che ha emanato la sentenza ha sottolineato che "il divieto ad un trattamento inumano e degradante è un valore fondamentale di ogni società democratica e che si applica in ogni caso, anche a terroristi e assassini".

    Il procuratore chiamato a rappresentare in giudizio lo Stato norvegese si è detto molto sorpreso dalla sentenza, anticipando che con ogni probabilità avrebbe fatto ricorso in appello.

    "Noi discuteremo del verdetto con il nostro cliente — ha dichiarato Marius Emberland — cosa che non abbiamo ancora fatto, e avremo una risposta il prima possibile". 

    Tags:
    Causa, Anders Breivik, Norvegia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik