23:40 23 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 8°C
    Bandiere di Ucraina e UE

    L’UE è pronta a concedere all’Ucraina la seconda tranche di aiuti

    © REUTERS/ Gleb Garanich
    Mondo
    URL abbreviato
    555809

    L’UE è pronta a concedere a Kiev la seconda tranche di aiuti di 600 milioni di euro a condizione che il nuovo esecutivo dimostri nel primo mese la disponibilità alle riforme. Lo ha fatto sapere RIA Novosti citando il Commissario europeo per la politica di vicinato e i negoziati per l'allargamento Johannes Hahn.

    Il 2 aprile è stato reso noto che la mancanza di sostegno da parte del Fondo Monetario Internazionale è dovuta al fatto che l'Ucraina ha interrotto la realizzazione del programma di sviluppo economico.

    Nel contempo, Kiev conta di portare a termine i negoziati per la recisione del memorandum con il FMI e ottenere la tranche di 1,7 miliardi di dollari entro la fine di giugno.

    Il 3 marzo il direttore per le comunicazioni del FMI, Jerry Rice, ha informato he il consiglio d'amministrazione del Fondo, al momento di prendere la decisione sulla concessione all'Ucraina della prossima tranche di finanziamenti, terrà conto della correttezza dei suoi sforzi nella regolarizzazione del debito con la Russia.

    Il 10 febbraio il direttore operativo del FMI, Christine Legarde, ha dichiarato che il Fondo non continuerà a concedere aiuti all'Ucraina, se la corruzione nel paese rimane all'attuale livello.

    Correlati:

    L’Ucraina pianifica di ricevere la tranche del FMI entro la fine di giugno
    “Olanda potrebbe bocciare ratifica accordo di associazione Ucraina-UE”
    Il parlamento dei Paesi Bassi ha respinto l’annullamento della ratifica accordo UE-Ucraina
    Tags:
    aiuto finanziario, finanziamenti, Aiuti, Rapporti UE-Ucraina, FMI, Unione Europea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik