04:46 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Manifestazione russofoba presso l'Ambasciata russa a Kiev (foto d'archivio)

    Ucraina, nuova petizione bizzarra a Poroshenko: vietare lo scambio del rublo russo

    © REUTERS/ Gleb Garanich
    Mondo
    URL abbreviato
    13114

    La corrispondente proposta nel formato di una petizione elettronica è stata pubblicata sul sito web del presidente ucraino. Affinchè Poroshenko possa prendere in considerazione la proposta, la petizione deve essere firmata da 25mila persone.

    Nel sito del presidente ucraino Petr Poroshenko è stata registrata una petizione per vietare lo scambio della moneta russa sul territorio del Paese.

    "Richiediamo di prendere in considerazione la proposta per vietare le negoziazioni con il rublo in tutte le borse ucraine e conseguentemente il divieto di indicare il suo tasso di cambio tra le principali valute," — si afferma nel testo della petizione.

    Si propone inoltre di proibire l'indicazione del tasso di cambio del rublo russo negli uffici di cambio sostituendo la moneta russa con la sterlina britannica: i trasgressori devono essere multati.

    Gli autori legano la petizione con la presunta aggressività della Russia nei confronti dell'Ucraina.

    La petizione è stata registrata il 14 aprile. In quella data era stata firmata solo da 17 persone. Affinchè il capo di Stato ucraino sia obbligato a valutare la proposta, in 3 mesi devono essere raccolte 25mila firme.

    Non è la prima petizione bizzarra che finisce sul sito della presidenza ucraina.

    Tra le altre singolari petizioni depositate c'è quella per mandare Arseniy Yatsenyuk nel Donbass dopo le sue dimissioni dalla carica di primo ministro, l'introduzione del visto ai cittadini olandesi, la riscossione di una tassa per il passaggio dei satelliti russi sul territorio ucraino ed altre simili.

    Le relazioni tra la Russia e l'Ucraina si sono complicate nella primavera del 2014. Dopo il colpo di Stato di Maidan, le autorità della Crimea si sono rifiutate di riconoscere il nuovo governo centrale ed hanno organizzato un referendum, i cui risultati hanno sancito riunificazione della penisola e Sebastopoli con la Russia. Inoltre Kiev accusa regolarmente Mosca di essere coinvolta nel conflitto del Donbass, nonostante la Russia abbia più volte smentito di partecipare agli eventi nella parte orientale del Paese, sottolineando che si tratta di un conflitto interno.

    Correlati:

    “L'Occidente accerchia la Russia. L'Ucraina è la sua base principale”
    "In Ucraina i rifiuti nucleari potrebbero cadere nelle mani dei terroristi"
    Dietro dimissioni di Yatsenyuk “tentativo di nascondere ruberie Occidente in Ucraina”
    Petizione di cittadini ucraini a Poroshenko per introdurre il visto agli olandesi
    Tags:
    Petro Poroshenko, Russofobia, Società, Petizione, Rublo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik