01:07 06 Dicembre 2019
Bandiere di Ucraina e UE

"In Ucraina i rifiuti nucleari potrebbero cadere nelle mani dei terroristi"

© REUTERS / Gleb Garanich
Mondo
URL abbreviato
3121
Seguici su

Lasciate che l'Unione Europea si prenda la responsabilità della sicurezza nucleare in Ucraina, osserva il presidente della commissione per gli affari della CSI della Duma Leonid Slutsky.

Se la UE vuole l'accordo d'associazione con l'Ucraina, si assuma la responsabilità della sicurezza nucleare di Kiev. Lo ha affermato il presidente della commissione per gli affari della CSI della Duma Leonid Slutsky.

Le centrali nucleari ucraine sono state costruite 30 anni fa, il periodo di garanzia di questi impianti è di soli 30-35 anni, già 8 reattori su 15 hanno esaurito il loro potenziale, ha ricordato il deputato.

"Ma con una sua decisione il governo ucraino si assume il rischio di prolungare di 10 anni l'utilizzo di questi reattori senza il consenso della compagnia russa "Rosatom "e dell'AIEA. E' molto pericoloso ed avventato", — ha avvertito Slutsky. "Con le buone dobbiamo fermare questi reattori, ma il loro spegnimento vale il 30% del costo di ogni unità. Serve 1 miliardo e mezzo a reattore", — ha detto il politico.

Inoltre l'Ucraina ha creato una discarica paneuropea per le scorie ed i rifiuti nucleari per fare soldi, afferma il deputato, "ma dove c'è una guerra civile questi materiali possono cadere nelle mani dei terroristi."

"Dovrebbe predisporre molto seriamente i "verdi" e le altre forze politiche europee verso l'oggetto di quello che hanno preso dopo aver strappato via l'Ucraina dall'influenza della Russia. Riceveranno una situazione molto problematica, "- dice il parlamentare.

"Questo è il problema: o l'Europa investe e in qualche modo risolve queste problematiche, perché riguarda anche loro.

Se esploderà uno dei reattori, dubito che l'Unione Europea mandi i suoi volontari per liquidare la situazione d'emergenza. Molto probabilmente ci diranno: riprendetevi la vostra Ucraina. Ma se si sono presi l'Ucraina per l'associazione, si assumano le responsabilità di questa decisione," — ha rilevato Slutsky.

La Russia è pronta ad offrire la sua cooperazione all'Ucraina, ha dichiarato il presidente della commissione. "L'isolamento è l'isolamento, ma che succederà dopo?" — ha sottolineato.

La Duma discute una mozione, che chiede di impedire la creazione di una fonte incontrollata di materiali nucleari e radioattivi nel centro dell'Europa.

Correlati:

Ucraina, Hollande e Merkel invitano Poroshenko ad accelerare su accordi di Minsk
“L'Occidente accerchia la Russia. L'Ucraina è la sua base principale”
“USA vogliono l'Ucraina come un'appendice agricola sottosviluppata dell'Occidente”
“UE non vuole considerare gli interessi della Russia su associazione con Ucraina”
Referendum, bocciatura associazione Ucraina-UE: Bruxelles aspetta decisioni Olanda
Tags:
Ambiente, Nucleare, Terrorismo, Sicurezza, Associazione con Ucraina, Unione Europea, Leonid Slutsky, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik