14:28 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
8152
Seguici su

I leader francesi e tedeschi hanno invitato ad accelerare anche sulla riforma del sistema giudiziario e nella lotta alla corruzione.

Il presidente francese Francois Hollande e il cancelliere tedesco Angela Merkel hanno espresso, in una conversazione telefonica con il presidente ucraino Petr Poroshenko, la necessità di accelerare la realizzazione degli accordi di Minsk, nonché di accelerare le riforme del paese, in particolare quelle del sistema giudiziario e la lotta contro la corruzione. Lo ha rivelato l'Eliseo in una nota.

I due leader "hanno sottolineato la necessità di rapido movimento nella realizzazione degli accordi di Minsk. Gli sforzi devono essere concentrati su questioni di sicurezza, sul rispetto del regime di cessate il fuoco, sul rilascio dei prigionieri, sulle questioni umanitarie e le condizioni di soluzione politica, il cui il primo passo dovrebbe essere lo svolgimento delle elezioni in Ucraina orientale" si legge nella nota.

I leader francesi e tedeschi hanno invitato Poroshenko ad accelerare le riforme, in particolare le riforme del sistema giudiziario e la lotta alla corruzione.

"È necessario un nuovo impulso dopo il cambio di governo che porti a risultati rapidi e concreti".

Correlati:

Donbass, filorussi accusano Kiev: cerca nuovo formato dei negoziati e rottura di Minsk
OSCE: il gruppo di contatto a Minsk ha firmato un accordo per lo sminamento nel Donbass
Kerry: USA in pressing su Ucraina per rispetto impegni con FMI e su accordi di Minsk
Tags:
accordi di Minsk, Conflitto in Ucraina, François Hollande, Angela Merkel
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook