09:51 18 Giugno 2018
Istanbul

Console Generale in Turchia conferma arresto 2 russi ad Istanbul: accusati di spionaggio

© Sputnik . Ruslan Krivobok
Mondo
URL abbreviato
117

Il Consolato russo si tiene in contatto con i cittadini russi arrestati; non sono pervenute lamentele sulle condizioni della detenzione. Secondo un dispositivo emesso dalla magistratura, i cittadini russi resteranno in Turchia per un mese in custodia cautelare.

Il Console Generale della Federazione Russa ad Istanbul Andrey Podelyshev ha confermato a RIA Novosti la notizia diffusa dai media turchi sull'arresto di 2 cittadini russi.

In precedenza i media turchi avevano riferito che due cittadini russi erano stati arrestati ad Istanbul venerdì scorso nel corso di un'operazione delle forze speciali con l'accusa di spionaggio.

Secondo una fonte nei servizi segreti turchi, i cittadini russi Yury Anisimov e Alexander Smirnov sono inoltre sospettati di essere coinvolti nell'omicidio del ceceno Abdulvahid Edilgeriev avvenuto nel novembre dello scorso anno. E' stato riferito che ai sono stati sequestrati documenti falsi con cui presumibilmente viaggiavano in Turchia; gli arrestati si rifiutano di rispondere alle domande degli investigatori.

"Siamo venuti a conoscenza dell'arresto domenica scorsa. Lo stesso giorno il console li ha incontrati e ci ha parlato. Lunedì ha preso parte all'udienza preliminare, ma non è stato ammesso al vero e proprio dibattimento. Secondo quanto riferito dai giornali, sono accusati di complicità in omicidio. La polizia non ci ha notificato nel merito le accuse. Come ci hanno raccontato gli arrestati, sono arrivati qui in Turchia come turisti, di conseguenza negano di aver violato la legge o di aver commesso atti illeciti," — ha riferito l'interlocutore dell'agenzia.

Secondo il capo della missione diplomatica russa a Istanbul, il Consolato Generale seguirà da vicino gli sviluppi del caso e difenderà i diritti dei cittadini russi.

"Hanno un avvocato, siamo in contatto con loro e siamo intenzionati a far valere i propri diritti ed interessi. Non ci sono state lamentele sulle condizioni di detenzione. Secondo il tribunale, devono restare in Turchia per un mese in custodia cautelare," — ha detto il console generale.

Tags:
Giustizia, Spionaggio, Consolato, Polizia, Servizi Segreti, Andrey Podelyshev, Russia, Istanbul, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik