18:26 25 Febbraio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-14°C
    Combattente dell'opposizione siriana (foto d'archivio)

    Il Wall Street Journal rivela il “piano B” USA in caso di rottura tregua in Siria

    © AP Photo/
    Mondo
    URL abbreviato
    24139

    La CIA ed i suoi partner regionali hanno preparato un piano d'azione in caso di rottura della tregua in Siria, scrive il “Wall Street Journal” riferendosi ai funzionari americani.

    Come osserva il giornale, l'obiettivo del cosiddetto "piano B" è focalizzato sulle forniture alle forze dell'opposizione di "sistemi d'arma che li aiuteranno a colpire le posizioni dell'artiglieria e gli aerei militari del regime siriano".

    Secondo le fonti del giornale, la CIA ha assicurato i suoi alleati che le armi verranno consegnate solo se la tregua ed il processo diplomatico per la normalizzazione politica (il cosiddetto "piano A") falliranno e riprenderanno gli scontri armati.

    In seguito al dicastero della diplomazia russa hanno commentato l'articolo del "Wall Street Journal".

    Il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov ha definito le azioni USA un tentativo di mettere pressione su Mosca. Il diplomatico ha osservato che "disturba il normale lavoro".

    Correlati:

    Per l'ONU non esiste un piano B per la Siria, solo dialogo. Apertura ai curdi
    Russia, Lavrov sicuro: non c'è e non ci sarà nessun piano B sulla Siria
    Tags:
    Sicurezza, Politica Internazionale, Armi, Opposizione siriana, Negoziati di Ginevra, Tregua in Siria, negoziati intrasiriani, Il Ministero degli Esteri della Russia, Esercito della Siria, Sergey Ryabkov, Bashar al-Assad, Siria, Russia, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik