00:37 20 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 22°C
    Dopo esplosione di un'autobomba

    Turchia, camion bomba contro militari nel sud est

    © AFP 2017/ STR
    Mondo
    URL abbreviato
    0 457101

    Ancora un attentato contro la polizia turca a Diyarbakir: due morti e una cinquantina di feriti. Ankara accusa il Pkk.

    Le autorità turche puntano il dito contro il partito curdo dei lavoratori per l'ennesimo attentato contro forze di polizia nel sud est del Paese. La scorsa notte un camion cisterna parcheggiato davanti alla caserma di Hani nella città di Diyabakir è esploso intorno a  mezzanotte provocando la morte di due agenti di polizia ed il ferimento di altre 47 persone, tra cui militari e alcuni loro familiari.

    E' questo solo l'ultimo di una lunga serie di episodi nella regione a maggioranza curda, dove dall'interruzione dei negoziati di pace tra il governo di Ankara ed i sostenitori del Pkk della scorsa estate, con centinaia di morti a causa dei bombardamenti dell'aviazione turca nella regione e degli attentati dell'ala militare del movimento curdo. 

    Correlati:

    Turchia: autobomba uccide tre agenti dei servizi di sicurezza
    Tags:
    Autobomba, Attentato, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik