22:47 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
18224
Seguici su

Più di 350 combattenti sono arrivati nei villaggi di Muheym-Handrat e Ballirmun: hanno 2 veicoli blindati e 13 fuoristrada con mitragliatrici pesanti, si afferma nel bollettino del Centro per la riconciliazione in Siria.

I terroristi di Al Nusra concentrano le forze a nord-ovest della città di Aleppo: nei centri di Muheym-Handrat e Ballirmun sono arrivati 350 jihadisti, si afferma nel bollettino del Centro per la riconciliazione in Siria con riferimento agli abitanti della zona e alle milizie filo-Assad.

A disposizione dei terroristi ci sono 2 veicoli blindati e 13 fuoristrada con mitragliatrici pesanti, si legge nel documento pubblicato sul sito ufficiale del ministero della Difesa russo.

In precedenza il primo ministro siriano Wael Nader al-Halqi aveva riferito che l'esercito di Damasco e le forze aeree russe stavano preparando l'operazione per liberare Aleppo da gruppi terroristici.

Il cessate il fuoco in Siria è entrato in vigore il 27 febbraio. La tregua non viene applicata contro i terroristi del Daesh, Al Nusra (cellula siriana di Al Qaeda") e le altre organizzazioni riconosciute terroristiche dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Dal 15 marzo la parte principale del contingente russo è stata ritirata dalla Siria, tuttavia le unità rimaste dell'Aviazione continuano ad effettuare raid a sostegno dell'esercito siriano.

Correlati:

Esercito siriano respinge attacco di Al Nusra a sud di Aleppo
Aleppo, distrutta fabbrica esplosivi del Daesh da esercito e milizie filo-Assad
“Nei pressi di Aleppo divampa una mini guerra mondiale” per il Washington Post
Esercito di Assad strappa a terroristi del Daesh città di importanza strategica per Aleppo
Tags:
Terrorismo, raid della Russia in Siria, Aviazione, Esercito della Siria, Al Nusra, ministero della Difesa della Federazione Russa, Primo ministro al-Halqi, Russia, Siria, Aleppo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook