05:36 17 Novembre 2019
Migranti

Migranti, riprese le espulsioni verso la Turchia

© AFP 2019 / Angelos Tzortzinis
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Dopo le partenze di lunedì tutto bloccato fino ad oggi a causa della carenza di personale per la valutazione delle domande di asilo. Proteste a Lesbo dove un gruppo di attivisti ha cercati di fermare una nave pronta a salpare verso la Turchia.

Sono riprese questa mattina le operazioni per l'espulsione dalla Grecia verso la Turchia dei migranti non regolari, non in possesso cioè di una regolare domanda di asilo politico dalla Siria, secondo lo schema previsto dall'accordo stretto dall'Ue con Ankara.

Dopo i primi 202 migranti rimpatriati nella giornata di lunedì le navi preposte ai trasferimenti erano rimaste attraccate ai moli dei porti greci per difficoltà tecnico organizzative nello smaltimento delle richieste di asilo: troppo carente il personale dell'Ufficio di sostegno europeo per l'asilo a fronte delle centinaia di domande da processare.

Questa mattina poco dopo le 8 ora locale, salpata dal porto di Lesbo una nave con a bordo 45 migranti di nazionalità pakistana, nonostante il tentativo da parte di alcuni attivisti di fermare il natante con un'iniziativa di protesta contro l'accordo Ue-Turchia. Tre le persone arrestate per l'episodio, mentre per la giornata di oggi sono previste altre 90 espulsioni che, secondo quanto riferito dalle autorità greche, riguarderanno solo migranti che non hanno presentato domanda di asilo. 

Correlati:

Grecia: Rivolta di migranti in un centro di ricollocazione
Migranti, Commissione europea: superare Convenzione Dublino
Il flusso di migranti continua a crescere
Migranti, Frontex: nel 2015 record di richieste di asilo
Migranti, scontri al Brennero tra polizia e manifestanti
Migranti, Papa Francesco visiterà Lesbo
Tags:
Crisi dei migranti, Sommossa, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik