06:21 18 Febbraio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-6°C
    Latakia, Siria

    Ucciso in raid Aviazione Siria il ribelle cannibale Abu Sakkar

    © AP Photo/ Pavel Golovkin
    Mondo
    URL abbreviato
    13380

    A Latakia è stato ucciso uno dei capi del cosiddetto Esercito Libero Siriano Khaled Abu Sakkar, trasmette il canale televisivo "Rossiya 24".

    Il ribelle siriano davanti ad una fotocamera aveva estratto e mangiato il cuore di un soldato filo-governativo morto.

    Nel maggio 2013 questo video inquietante in poche ore si diffuse in tutto il mondo. Secondo i media siriani, Abu Sakkar è rimasto ucciso in un raid dell'Aviazione di Damasco.

    Il video con l'atto di cannibalismo aveva sconvolto non solo i sostenitori, ma anche gli stessi oppositori di Assad. I difensori dei diritti umani avevano definito quest'azione un crimine di guerra, mentre i leader dell'opposizione moderata siriana avevano promesso che avrebbero punito il cannibale, tuttavia non hanno fatto nulla.

    Damasco ha ribadito che solo le forze governative lottano contro i criminali e il video scioccante era una conferma di questa tesi.

    Tags:
    Opposizione siriana, Esercito siriano libero, Aviazione, Latakia, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik