08:40 16 Gennaio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-7°C
    Dmitry Peskov

    “Panama Papers”, Cremlino deluso dal livello dell'inchiesta giornalistica

    © Sputnik. Sergey Guneev
    Mondo
    URL abbreviato
    25301

    Il Cremlino è deluso dalla qualità dell'inchiesta giornalistica sugli schemi fraudolenti con cui diversi leader e personaggi famosi avrebbero portato fondi nei paradisi fiscali, ha detto il portavoce del presidente Putin Dmitry Peskov.

    "Hanno aspettato, hanno annunciato e gli attacchi sono continuati. Confesso che ci aspettavamo risutati più attendibili ed effettivi di questo pool di giornalisti investigativi. In realtà non hanno rivelato nulla di nuovo, potrei esprimere forse la mia delusione. Eppure, per molti aspetti, almeno quando si parla di questo gruppo, la tradizione del giornalismo investigativo di alta qualità viene gettata nel dimenticatoio ", — ha detto Peskov ai giornalisti.

    Secondo il portavoce del Cremlino, lo scopo principale dei "Panama papers" sulle società offshore è il presidente della Russia, nonostante il suo nome non compaia in nessun documento: questa "prodotto" è rivolto principalmente all'opinione pubblica russa alla vigilia delle elezioni parlamentari e presidenziali.

    Inoltre Peskov lega la pubblicazione dell'inchiesta col tentativo di mettere in secondo piano i successi russi in Siria.

    Il giornale tedesco "Suddeutsche Zeitung" ha pubblicato ieri dei documenti che apparterrebbero allo studio legale panamense "Mossack Fonseca" che, secondo il quotidiano, proverebbero il coinvolgimento di vari leader mondiali in schemi fraudolenti per portare fondi nei paradisi fiscali.

    Correlati:

    Panama faciliterà l'indagine sulla Mossack Fonseca
    "Panama Papers e Putin: come il giornalismo ha rinnegato sé stesso
    Tags:
    Giornalismo, Cremlino, Finanze, Giustizia, Panama Papers, Scandalo, Dmitry Peskov, Panama, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik