18:46 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
21016
Seguici su

La Commissione Europea spera di riprendere presto il dialogo con Mosca sul ripristino delle esportazioni in Russia di alcuni prodotti alimentari, incluso il latte. Lo ha fatto sapere il responsabile per la sanità e la sicurezza dei generi alimentari e membro dell’Eurocommissione Vytenis Andriukaitis.

"E' ovvio che nel piano dei rapporti tra Russia e Unione Europea abbiamo molte buone, nuove prosizioni che influsiscano sull'apertura parziale del mercato, parlando della Russia. Perché la controversia UE-Russia nel WTO si sta avvicinando alla fine, e noi crediamo che ci saranno delle decisioni molto positive, che permetteranno in tempi brevi di intavolare le necessarie discussioni con la Russia, affinché non impieghi interpretazioni errate e divieti infondati, relativi alle esportazioni di determinati prodotti in Russia", ha detto Andriukaitis ai giornalisti giovedi.

Secondo Andriukaitis, durante il dialogo con la Russia si potrebbero trovare le soluzioni anche per l'esportazioni dei latticini.

"Ho personalmente i contatti con i ministeri russi, e pure con gli ambasciatori russi, ho indirizzato l'ultimo pacchetto di proposte al ministero russo. Non ci siamo mai scambiati le vie della risoluzione, ma adesso posso dire che noi, mi par di capire, arriveremo ad una risoluzione razionale, e ritengo che nel corso di alcune settimane avremo le ultime proposte da quella parte", ha aggiunto Andriukaitis.

Correlati:

Mosca si rammarica dei principi “dolorosi” dei rapporti della UE con la Russia
Medvedev: Russia pronta ad espandere cooperazione con UE se cancellate le sanzioni
Crimea, Russia accusa UE: ipocrita, ignora violazioni Kiev e non rispetta volontà popolare
Tags:
dichiarazioni, Embargo alimentare, Dialogo, Commissione Europea, Unione Europea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook