14:49 24 Aprile 2018
Roma+ 21°C
Mosca+ 9°C
    Profughi siriani (foto d'archivio)

    Arrivati in Estonia i primi 7 profughi del programma UE di distribuzione

    © AP Photo / Marko Drobnjakovic
    Mondo
    URL abbreviato
    112

    In Estonia sono arrivati i primi 7 profughi nel quadro del programma di ripartizione delle quote obbligatorie di rifugiati della UE. Lo ha segnalato il ministero degli Interni del Paese baltico.

    "Sette rifugiati sono arrivati in Estonia dai centri d'accoglienza temporanei in Grecia. A breve saranno dislocati a Tallinn e Tartu, dove sarà fornito per loro un alloggio," — ha dichiarato la portavoce del dicastero Karin Kask.

    In precedenza era stato riferito che il primo gruppo di rifugiati che sarebbe arrivato in Estonia era costituito da 7 persone: una famiglia di cinque iracheni, così come un profugo siriano e yemenita. In precedenza l'Estonia aveva rifiutato 8 profughi, che aveva proposto l'Italia.

    Il ministro degli Interni estone Hanno Pevkur in una lettera al commissario europeo per le questioni di migrazione, cittadinanza e affari interni Dimitris Avramopoulos aveva giustificato il rifiuto con problemi sui documenti dei profughi.

    "I profughi hanno bisogno di richiedere la difesa internazionale, ma sulla base di questi documenti non possiamo stabilirlo chiaramente", — aveva osservato.

    In base al programma di quote della UE, l'Estonia si è impegnata ad ospitare 523 richiedenti asilo provenienti da Africa e Medio Oriente entro la fine del 2017.  

    Tags:
    Società, migranti, profughi, Crisi dei migranti, Unione Europea, Hanno Pevkur, Dimitris Avramopoulos, UE, Paesi Baltici, Estonia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik