09:07 21 Novembre 2019
Barcone di migranti nel Mediterraneo (foto d'archivio)

In Europa dalla finestra: i migranti cambiano percorso attraverso l'Italia

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
2013
Seguici su

Dopo la chiusura della "rotta balcanica", il flusso di migranti che scelgono di entrare in Europa attraverso l'Italia è solamente cresciuto. Ma il picco di clandestini attraverso l'Appennino è atteso entro l'estate.

Gli esperti hanno stimato il numero approssimativo dei migranti provenienti dalla Libia che con le migliori condizioni meteo si metteranno in viaggio verso l'Europa centrale attraversando il Mediterraneo.

Secondo quanto dichiarato dal ministro degli Interni Angelino Alfano, si tratta di 200mila persone. Il capo della diplomazia UE Federica Mogherini si aspetta mezzo milione. Il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian ha avvertito che il numero di migranti che cercheranno di entrare in Europa dalla Libia sarà superiore ad 800mila.

Non sarà possibile rimandarli indietro: i migranti provenienti dalla Libia non rientrano nell'accordo tra Bruxelles e Ankara. Dopo la chiusura della "rotta balcanica", il flusso migratorio sull'Egeo è diminuito, mentre il percorso attraverso l'Italia è solamente cresciuto. Attraverso la porta vengono rimandati indietro in Turchia e ritornano in Europa. Ma si è aperta l'opportunità di entrare in Europa dalla "finestra" di Lampedusa.

Durante l'ultimo vertice UE, in previsione di questa situazione, il premier Matteo Renzi aveva chiesto ai partner europei non casualmente: è possibile siglare accordi simili a quello con la Turchia con altri Paesi da cui provengono i migranti?

Tra l'altro fino al 2011 un accordo simile esisteva tra la Libia e l'Italia. Il colonnello Gheddafi aveva regalato alla Guardia Costiera italiana 6 motoscafi per far invertire la rotta ai barconi in alto mare. Allora non c'erano problemi di clandestini con la Libia. Non solo i libici, ma anche le altre persone provenienti da altri Paesi non cercavano di intrufolarsi in Europa.

Nel 2009 il numero di arrivi di clandestini è stato pari a ZERO. Anche il centro rifugiati di Lampedusa era stato chiuso in quanto superfluo.

Ma adesso con chi negoziare in Libia? La UE ha recentemente invitato i partiti politici libici a formare un governo di unità nazionale nel più breve tempo possibile, con cui l'Europa potrebbe avviare i negoziati.

Nel mentre alle autorità europee conviene prepararsi all'alta stagione di migranti della prossima estate.

Correlati:

Frattini: i Balcani lasciati soli dall’Ue a gestire l’emergenza
La rotta balcanica è chiusa. Quale via per l'Europa troveranno i profughi?
Tags:
Società, Migranti, Immigrazione, Crisi dei migranti, Unione Europea, Muammar Gheddafi, Mar Egeo, Balcani, Turchia, UE, Libia, Mediterraneo, Lampedusa, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik