07:12 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
16114
Seguici su

Il tasso di cambio corrente del rublo rispetto al dollaro si è svalutato di tre volte. Lo ha dichiarato il consigliere del Presidente della Russia in materia di integrazione economica regionale, Sergej Glazyev alla radio ‘Russckaya sluzhba novostej’.

L'economista ha effettuato la valutazione del potere d'acquisto del dollaro dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e la metodologia di calcolo: prendendo un cestino di prodotti in Russia e negli USA e paragonare quanti prodotti di questi si possono acquistare per 100 dollari negli USA e in Russia.

«Ne consegue che il potere d'acquisto di un dollaro equivale a circa 23-25 ​​rubli. Questi sono i dati di un confronto interstatale, un buon metodo di calcolo che viene utilizzato da più di 50 anni», ha sostenuto Glazyev.

Egli ha sottolineato che la Banca centrale della Russia ha possibilità illimitate per la stabilizzazione del cambio del rublo, e ha osservato che nella situazione attuale sarebbe prudente fissare il tasso di cambio a un livello tale da garantire la competitività dell'economia.

Secondo l'economista, bisognerebbe fissare il tasso di cambio non a 23-25 ​​rubli, ma «al livello delle oscillazioni che sono state registrate negli ultimi due anni, cioè da 60 a 80».

Glazyev ritiene inoltre che l'intervento della Banca centrale può ancora cambiare la situazione sul mercato valutario.

«Sono convinto, e qualsiasi economista lo ammetterebbe, che la banca centrale dovrebbe tornare sul mercato e consentire al mercato di capire quale sia il cambio del rublo che ritiene corretto, e mantenere questo cambio», ha dichiarato il consigliere del Presidente.

Correlati:

Rublo e petrolio deboli aumentano export di grano della Russia, USA e Canada in difficoltà
Rublo, Cremlino: Nessun meeting speciale per Putin sui tassi di cambio
Il miglior analista secondo Bloomberg prevede un rafforzamento del rublo
Tags:
Potere d'acquisto, Rublo, dollaro, Tasso di cambio, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook