09:12 17 Dicembre 2017
Roma+ 3°C
Mosca+ 8°C
    Esercito iracheno attacca Daesh

    Allarme terrorismo, i leader dell'Africa Occidentale a lavoro per combattere gli islamisti

    © AP Photo/
    Mondo
    URL abbreviato
    241

    La lotta all'estremismo religioso e al fanatismo armato è un tema all'ordine del giorno non solo in Europa, ma anche e soprattutto in Africa. Il continente è stato flagellato negli ultimi mesi da numerosi attacchi esplosivi che hanno insanguinato tutta l'area del Sahel lasciando sul terreno decine di vittime innocenti.

    La barbarie terroristica che ha ha fatto stragi in Europa occidentale è la stessa che con lo stesso accanimento, sebbene con minore impatto mediatico, sta mietendo morti e vittime in tutto il continente africano e, in particolar, modo nell'area sub sahariana. Per far fronte a questa emergenza, che chiaramente ha riverberi anche sulla situazione europea, i responsabili della sicurezza di Costa d'Avorio, Burkina Faso, Mali e Senegal si sono incontrati nelle scorse ore a Abidjan (Capitale della Costa d'Avorio) per fare il punto della situazione e tracciare le linee guida operative per gli interventi d'emergenza da realizzare a stretto giro e provare così a porre un argine all'avanzata del terrorismo.

    Dal summit è emerso che la cooperazione tra i paesi che si sono seduti al tavolo dei colloqui, sia in termini di sicurezza, che scambio di informazioni, sarà finalizzata ad aumentare il controllo degli spostamenti dei singoli cittadini (anche attraverso l'adozione di carte d'identità biometriche), così da poter tracciare con maggiore rigore e tempestività il movimento dei cittadini individuandone così le eventuali attività illecite.

    "Alla luce delle stragi che hanno insanguinato i nostri paesi — si legge in un comunicato congiunto emesso al termine dell'incontro —, è giunto il momento di potenziare lo scambio d'informazioni tra le nostre realtà, per rendere più efficace la lotta al terrorismo e rendere quindi più sicuri i nostri territori".

    Il rafforzamento delle misure di sicurezza nei paesi africani, comunque, deve essere letto nell'ottica della più ampia lotta al terrorismo su scala mondiale di cui soprattutto i paesi occidentali si stanno facendo carico, anche grazie al miglioramento della cooperazione con le nazioni che risultano essere potenziali serbatoi per i terroristi.    

    Correlati:

    Terrorismo, Mosca: pronti a condividere nostre competenze con Belgio
    Renzi: Attuate misure necessarie contro terrorismo
    Lavrov: dinnanzi al terrorismo Russia spera che Europa rinunci a giochi geopolitici
    Putin: per combattere il terrorismo in modo efficace bisogna unire le forze
    Tags:
    Minaccia terrorismo, Africa Occidentale, Africa
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik