09:56 18 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 0°C
    Isole Curili

    Russia, nelle Isole Curili potrebbero essere costruite basi della Flotta del Pacifico

    © Sputnik. Alexander Liskin
    Mondo
    URL abbreviato
    11271

    Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha dichiarato che nell'arcipelago delle Curili verrà vagliata la possibilità del dislocamento di basi della Flotta del Pacifico. Per questo obiettivo verrà mandata una task force di esplorazione per 3 mesi.

    "Ad aprile i marinai della Flotta del Pacifico partiranno per una spedizione di tre mesi nella Catena Maggiore delle Curili. L'obiettivo principale è valutare le possibilità di una base di prospettiva per la Flotta del Pacifico," — ha dichiarato Shoigu.

    Ha inoltre riferito che sulle altre isole dell'arcipelago viene condotto il riarmo delle unità militari e si pianificia lo schieramento dei sistemi missilistici costieri "Bal" e "Bastion" e dei droni di nuova generazione "Eleron-3."

    Le Isole Curili sono oggetto di una disputa territoriale di lunga data tra la Russia e il Giappone: Tokyo rivendica le Isole Curili di Iturup, Kunashir, Shikotan e Habomai riferendosi ad un Trattato bilaterale sul commercio e sui confini del 1855.

    La posizione di Mosca si basa sul fatto che Isole Curili del Sud sono entrate a far parte dell'Unione Sovietica dopo la Seconda Guerra Mondiale, pertanto non può essere messa in discussione la sovranità russa su di esse, sancita formalmente nel diritto internazionale.

    Correlati:

    La Russia rifiuta ad avviare negoziati col Giappone sulle isole Curili
    Tags:
    Difesa, Sicurezza, marina russa, ministero della Difesa della Federazione Russa, Flotta del Pacifico, Sergej Shoigu, Isole Curili, Giappone, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik