21:32 23 Settembre 2018
Militari a Bruxelles, Belgio

Belgio, sette arresti per gli attentati di Bruxelles

© AP Photo / Geert Vanden Wijngaert
Mondo
URL abbreviato
1 0 0

Fermate 7 persone per gli attacchi di martedì scorso, mentre la stampa riferisce indiscrezioni shock sulla latitanza di Salah: la polizia belga conosceva il covo di Molenbeek ma l'informazione non fu trasmessa all'antiterrorismo.

La polizia belga ha comunicato di aver fermato sette persone nell'ambito delle indagini per gli attentati di Bruxelles dello scorso 22 marzo. Nel tardo pomeriggio di ieri una serie di blitz dell'antiterrorismo nella capitale belga ha portato al fermo di 2 persone; altre 3 sono state fermate, secondo quanto riferito dalla stampa locale, a bordo di una vettura nei pressi dell'edificio della procura federale, mentre una sesta sarebbe stata arrestata nel sobborgo di Jette, a pochi chilometri da Bruxelles. Nelle prime ore di questa mattina infine, il settimo arresto a Forest, dove pochi giorni fa Salah Abdeslam era scampato all'arresto.

E proprio a proposito della latitanza del principale ricercato per le stragi di Parigi, la stampa belga ha riferito in queste ore alcune indiscrezioni che mostrerebbero la fragilità del sistema di sicurezza belga. Stando a quanto riportato dal sito online Derniere Heure, la polizia era venuta a conoscenza dell'indirizzo del covo di Salah a Molenbeek, ma il fascicolo contenente l'informazione, raccolta da un agente di polizia di Malines lo scorso 7 dicembre, non sarebbe stata mai trasmessa all'antiterrorismo. 

Correlati:

Terrorismo, Mosca: pronti a condividere nostre competenze con Belgio
Bruxelles, Erdogan: Belgio ha ignorato nostri avvertimenti
Belgio, Kerry in visita a Bruxelles venerdì prossimo
Tags:
lotta contro il terrorismo, Attentati terroristici a Bruxelles, arresti, Belgio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik