Widgets Magazine
02:57 25 Agosto 2019
Forze speciali russe antiterrorismo in Daghestan

Daghestan: 100 guerriglieri neutralizzati nel 2015

© AP Photo / NewsTeam, File)
Mondo
URL abbreviato
280

Lo scorso anno nel territorio della Federazione Russa, nel Daghestan, sono stati neutralizzati più di cento guerriglieri. Lo ha reso noto il ministro degli Interni del paese, Abdurashid Magomedov, durante la sessione dell’Assemblea del Popolo.

"Lo scorso anno nella repubblica (del Daghestan) sono state svolte 42 operazioni antiterrorismo, sono stati eliminati 103 guerriglieri, di cui 19 capibanda, inclusi Aliaskhab Kebekov e il suo successore Sulejmanov. Sono state completamente annientate tre bande: quelle di Bujnaksk, Tsuntinsk e Babayurtovsk.", ha dichiarato Magomedov.

Secondo i suoi dati, sono stati trovati 72 nascondigli, 22 forti e 4 campi di addestramento.

"Sono state arrestate 534 persone, 63 si sono arrese volontariamente. Per quanto riguarda le perdite tra il personale delle forze dell'ordine, lo scorso anno per mano dei banditi sono morti 11 agenti, 7 dei quali erano funzionari del ministero dell'Interno", ha aggiunto Magomedov.

Correlati:

Turchia, polizia alla ricerca di una kamikaze russa originaria del Daghestan
In Daghestan ucciso dalle forze speciali russe un terrorista legato ad ISIS
In Daghestan annientata dalle forze speciali russe banda armata fedele ad ISIS
Tags:
Distruzione obiettivi terroristici, Operazioni militari, Terrorismo, lotta contro il terrorismo, Daghestan, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik