00:27 27 Maggio 2019
Panorama del Territorio di Altai

Al via a Mosca la più grande fiera del Turismo in Russia

© Fotolia / Ksunec
Mondo
URL abbreviato
0 130

La più grande fiera del Turismo in Russia, la “Moscow international travel&tourism” (MITT), ha iniziato le sue attività oggi presso il complesso fieristico "Expocenter".

Nella fiera sono rappresentate le località di villeggiatura nelle zone più popolari per i turisti russi, inclusi il Mediterraneo, il Sud-Est Asiatico, America Latina e America settentrionale e Medio Oriente.

I visitatori possono inoltre trovare informazioni per i viaggi nelle 50 regioni della Russia.

Tra i nuovi partecipanti spicca l'Abcasia, rappresentata dal ministero del Turismo così come dai tour operator.

"Mentre il settore petrolifero cala ogni anno, il turismo cresce al 4-5% all'anno. Ogni anno la fiera offre qualcosa di nuovo, dando ai turisti varie opzioni," — ha detto alla cerimonia di apertura il vicepresidente dell'associazione dell'industria del turismo russa Yury Barzykin.

Come osservato dal direttore del dipartimento delle politica nazionale, delle relazioni interregionali e del turismo di Mosca Vladimir Chernikov, la mostra si disputa per la 23° volta dal 1994: è un indicatore di stabilità e un fattore positivo per l'industria.

Sergey Shpilko, vice direttore del dipartimento delle politica nazionale, delle relazioni interregionali e del turismo di Mosca e presidente dell'associazione dell'industria del turismo russa, ha suggerito che il turismo in Russia si sta sviluppando a ritmi incredibilmente elevati negli ultimi anni.

"Molte regioni e città russe stanno costruendo la propria strategia di sviluppo turistico, cercando non solo di stare al passo con i tempi, ma anche di anticipare. Questo vale per molte zone, dalla Kamchatka alle regioni meridionali. Mosca non fa eccezione, tutto avviene molto rapidamente. Dicevano che non c'erano in città isole pedonali. Ora Mosca è la città più pedonale del mondo. C'erano 8 chilometri di marciapiedi, ora ce ne sono più di 200 km. C'era un solo centro di arte contemporanea, ora ce ne sono più di una decina. E questo avviene non solo a Mosca, ma anche in molte altre città della Russia: San Pietroburgo, Kazan, Sochi ed altre", — ha detto il funzionario.

Secondo Shpilko, i tragici eventi che avvengono in tutto il mondo limitano il turismo in uscita, ma aprono nuove opportunità per lo sviluppo del turismo interno.

Il direttore della società "Natalie Tours" Vladimir Vorobiev rileva: "In 20 anni si è consolidata una generazione di russi che sono abituati a passare le vacanze in Europa, è la parte più attiva e dinamica della società".

La "Moscow international travel&tourism" è tra le 5 maggiori fiere turistiche del mondo, è frequentata da 1500 imprese turistiche da 180 Paesi. Secondo le previsioni, la fiera sarà visitata da oltre 30mila persone provenienti da 78 regioni. Eilat, località di villeggiatura israeliana, sarà il principale partner straniero della fiera di quest'anno. La regione partner russa è il Territorio di Altai.

La fiera resterà aperta dal 23 al 26 marzo.  

Correlati:

Turismo: la Grecia spera di sostituire Turchia ed Egitto per i russi
Medvedev: potenziale enorme per lo sviluppo del turismo interno in Russia
In Russia si terrà riunione sul sostegno del turismo
Tags:
Turismo, Società, Sviluppo turismo russo, Fiera, Mosca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik