Widgets Magazine
20:52 22 Settembre 2019
John Kerry

Siria, Kerry a Mosca: Verificheremo se ci possono essere progressi in transizione governo

© AFP 2019 / ANDY RAIN / POOL
Mondo
URL abbreviato
18017
Seguici su

L'ultima tornata di negoziati tra le forze governative e di opposizione siriano ha avuto il via il 14 marzo a Ginevra ed terminerà il 24 marzo.

Il segretario di Stato Usa John Kerry intende verificare, durante il suo viaggio a Mosca, se possono essere fatti maggiori progressi sul processo di transizione del governo siriano. È quanto ha riferito il Dipartimento di Stato Usa in una nota.

"La questione è verificare se si può arrivare al sodo nella transizione del governo siriano" durante "il viaggio del segretario di Stato in Russia".

Il Dipartimento di Stato ha sottolineato che la cessazione delle ostilità in Siria — con l'aiuto della Russia e degli Stati Uniti — sta andando meglio del previsto. L'ultima tornata di negoziati tra le forze governative e di opposizione siriano ha avuto il via il 14 marzo a Ginevra ed terminerà il 24 marzo.

L'Alto Comitato per i negoziati vuole vedere l'istituzione di un organo di governo di transizione con pieni poteri esecutivi, mentre il governo lo considera inaccettabile.

Proprio oggi Kerry è atterrato a Mosca per una visita di due giorni, che comprende incontri con il presidente russo Vladimir Putin e il ministro degli Esteri Sergei Lavrov.

Correlati:

Usa-Russia, il Cremlino: Gli Stati Uniti hanno chiesto che Kerry incontri Putin
John Kerry sarà a Mosca il 23 e 24 marzo
Siria, Kerry a Lavrov: Urgente bisogno di progressi in transizione politica
Tags:
Colloqui sulla Siria, Visita a Mosca, Visita, John Kerry, Vladimir Putin, Sergej Lavrov, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik