01:30 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
640
Seguici su

Nella Federazione Russa sono indagati più di mille cittadini russi per la loro partecipazione nei gruppi terroristici islamici in Siria e in Iraq, ha riferito oggi il Procuratore Generale Yury Chaika.

"Su richiesta della Procura Generale, è stato l'accesso a migliaia di risorse online, da quasi 7mila siti sono stati cancellati contenuti illegali. In merito alla partecipazione dei nostri cittadini nei gruppi terroristici in Siria e Iraq, sono stati aperti oltre un migliaio di procedimenti penali," — ha affermato durante una riunione allargata della Procura Generale.

Correlati:

Lavrov: dinnanzi al terrorismo Russia spera che Europa rinunci a giochi geopolitici
Putin: per combattere il terrorismo in modo efficace bisogna unire le forze
Terrorismo, Putin: intensificare collaborazione con i partner stranieri
Putin: valutare ampio fronte anti-terrorismo sotto l'egida ONU
Lavrov: Russia e Lega Araba sostengono creazione di ampia coalizione vs terrorismo
Tags:
ISIS, Propaganda, internet, Giustizia, Terrorismo, Yuri Chaika, Iraq, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook