17:39 19 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Le aperture dei quotidiani in edicola oggi sono dedicate senza eccezioni agli attentati jihadisti che hanno duramente colpito Bruxelles nella mattinata di ieri. Ovunque le foto della distruzione portata dal Daesh nel cuore dell'Europa.

"Il Califfo insanguina l'Europa" è il titolo de La Stampa, che ospita in prima pagina i commenti del direttore Maurizio Molinari, dal titolo "Una nuova coalizione per sconfiggere il terrore, e del suo vice Massimo Gramellini: "Non facciamoci fermare dal mostro della paura".

Per il Corriere della Sera è "Europa sotto attacco". Sul quotidiano di via Solferino, oltre al resoconto della tragica giornata vissuta ieri da Bruxelles, troviamo l'avvertimento degli 007: "Avremo altri attentati".

"Is, guerra all'Europa" è la scelta de la Repubblica, che nell'editoriale del direttore Mario Calabresi parla del "pericolo dell'abitudine".

"Attacco al cuore dell'Europa" è il titolo del romano il Messaggero, nel cui sommario troviamo la rivendicazione del Daesh e la terribile promessa: "il peggio deve ancora arrivare". Di spalla l'allarme degli 007 italiani: "Cellule anche in Italia, non sono lupi solitari".

"Come in guerra" è invece il titolo scelto da il Manifesto, che riferisce dell'intervento del magistrato Felice Casson, esperto di terrorismo al Copasir, dove ha parlato della necessità di coordinamento tra Stati e di una superprocura europea: "impossibile controllare tutti". 

"Cacciamo l'Islam da casa nostra" per il Giornale, che ospita una serie di editoriali al vetriolo, tra cui spicca quello di Nicola Porro: "Alla faccia di chi dice che Trump è come l'Isis".

"La guerra a Bruxelles" su l'Unità, che nel catenaccio alla notizia riporta le prime parole del premier italiano Renzi: "Sconfiggeremo i terroristi con risposta militare, di intelligence e culturale".

"I kamikaze di Bruxelles lasciati liberi di uccidere" è la scelta molto polemica de il Fatto Quotidiano: "due complici di Salah, fuggiti 7 giorni fa — si legge nell'occhiello alla notizia principale — sarebbero gli autori del massacro all'aeroporto".

"Il sangue dell'Europa" è il titolo scelto dal cattolico Avvenire, mentre "Se questi non sono bastardi" è l'apertura di Libero, che commenta duramente i fatti di Bruxelles: "Il nemico è subdolo — si legge sulla prima del quotidiano di area centrodestra — ma l'Occidente continua a reagire nel modo sbagliato. Questa guerra si può vincere solo con la rabbia e l'orgoglio". 

Correlati:

Resi noti i nomi dei sospetti attentatori di Bruxelles
Tags:
ISIS, jihadista, jihad, Terrorismo, Attentato a Bruxelles, Matteo Renzi, Donald Trump, Italia, Bruxelles, UE, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook