Widgets Magazine
00:16 21 Ottobre 2019
Facebook

Facebook ha attivato la funzione “controllo di sicurezza” dopo gli attentati a Bruxelles

© flickr.com/ Bhupinder Nayyar
Mondo
URL abbreviato
141
Seguici su

Il social network Facebook, dopo gli attentati terroristici di oggi a Bruxelles, ha attivato la funzione “controllo di sicurezza”, grazie alla quale le persone che si trovano nella zona a rischio possono segnalare che si trovano al sicuro.

Il "controllo di sicurezza" funziona nel modo seguente: l'utente che si trova in una zona a rischio riceve una domanda da Facebook in cui chiede se egli è al sicuro oppure no. L'utente può rispondere affermativamente o negativamente, e condividere questa informazione con i propri amici.

Nel 2015 più di 950 milioni di persone hanno ricevuto da Facebook una notifica che i propri amici e parenti erano illesi al momento di un evento straordinario grazie a questa funzione.

Due esplosioni si sono verificate verso le 8 del mattino (ora locale) all'aeroporto internazionale di Bruxelles. Le autorità del paese credono che una delle esplosioni sia stata causata da un kamikaze. La terza esplosione ha avuto luogo in un vagone della metropolitana alla stazione Maelbeek. Negli attentati hanno perso la vita 28 persone e sono decine i feriti. Per il Primo Ministro belga si è trattato di attentati terroristici.

Correlati:

Bruxelles: un segnale per tutta l’Europa
Bruxelles: sospettati tre cittadini bielorussi
Belgio: chiusi i confini dopo gli attentati terroristici a Bruxelles
Tags:
Controllo, Sicurezza, Funzione, Facebook
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik