04:28 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
8172
Seguici su

Il tibunale della Regione di Rostov, nel Donbass, ha iniziato a divulgare la sentenza per il caso della cittadina ucraina Nadia Savchenko che rischia fino a 25 anni di reclusione per aver partecipato all’omicidio di due giornalisti della VGTRK nel Donbass.

La Savchenko è stata giudicata colpevole dell'omicidio dei giornalisti della VGTRK Igor' Kornelyuk e Anton Voloshin, di tentato omicidio di civili e attraversamento illegale del confine russo.

"La Savchenko ha compito le sue azioni criminali premeditate in modo pericoloso per motivi di odio e ostilità, consapevole del carattere socialmente pericoloso delle sue azioni e aspirando a conseguenze socialmente pericolose", dice la decisione del tribunale.

Come previsto, la lettura della sentenza, legata all'imponente volume del caso criminale, si protrarrà per due giorni. Oggi saranno lette le parti basilari e del movente, domani saranno inditati i termini della condanna.

Nadia Savchenko è stata arrestata sul territorio russo all'inizio di luglio dello scorso anno. Secondo gli inquirenti russi, la Savchenko avrebbe fornito le coordinate per un attacco in Ucraina nel quale hanno perso la vita Anton Voloshin e Igor' Kornelyuk.

Correlati:

Il Cremlino non conosce piani per scambiare Nadia Savchenko
Mosca smentisce notizia sulla morte in carcere di Nadia Savchenko
Tags:
Reclusione, Accuse, Tribunale, Omicidio, sentenza, Nadia Savchenko, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook