09:43 25 Giugno 2018
Rovine della guerra in Siria

La Russia ha proposto agli USA il programma per il controllo della situazione in Siria

© REUTERS / Bassam Khabieh
Mondo
URL abbreviato
9241

Alle proposte russe per il controllo delle violazioni della cessazione delle ostilità finora non è seguita alcuna risposta.

Il capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto nel territorio della Repubblica Araba Siriana, tenente generale Sergej Kuralenko, ha fatto sapere che il 25 febbraio la Federazione Russa ha inviato agli USA le proposte per il controllo delle violazioni della cessazione delle ostilità in Siria, ma finora non è stata comunicata nessuna risposta.

«Il 25 febbraio abbiamo inviato alla controparte americana delle proposte per l'organizzazione del controllo delle violazioni della cessazione delle ostilità, ma finora non abbiamo ricevuto nessuna risposta. Voglio sottolineare che a differenza della controparte americana, gli ufficiali del Centro russo si trovano nelle province, come si suol dire ‘in campo', ed effettuano la deterrenza dei potenziali trasgressori della tregua», ha dichiarato Kuralenko.

Correlati:

Siria, Russia notifica agli USA violazioni della tregua da parte gruppi d'opposizione
L’inviato speciale dell’ONU ha lodato gli sforzi della Russia per la tregua in Siria
Russia e USA in costante contatto per la tregua in Siria
Tags:
dichiarazioni, proposte, Cooperazione, tregua, Tregua in Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik