04:51 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Edificio del Parlamento ucraino

    Ucraina: parlamentari uniti contro il "mondo russo"

    © Sputnik.
    Mondo
    URL abbreviato
    8328

    Il gruppo parlamentare ha annunciato che il suo compito principale sarà ripulire l’Ucraina dall’hydra del ‘mondo russo’. I politici si sono uniti contro «l'occupazione interna» del paese da parte degli oligarchi e gli artisti russi.

    Venerdì l'ufficio stampa del partito di ‘Fronte Popolare' di Arsenij Yatsenyuk ha fatto sapere che al parlamento ucraino è stata creata l'associazione settaria ‘Offensiva', che mira a combattere contro il ‘mondo russo'. 

    Il capo del gruppo di parlamentari del ‘Fronte Popolare', Andrej Levus, ha dichiarato che è in corso «un'occupazione interna» dell'Ucraina del «campo dell'informazione, della politica e dell'economia» — si legge nel comunicato stampa del partito.

    «Il compito principale, che si è prefissato il nostro gruppo, è la purificazione dell'economia dall'influenza della Russia. Sappiamo che circa il 40% dell'economia e una parte significativa del settore finanziario sono ancora in mano agli oligarchi russi. E, naturalmente, loro influenzano sia l'economia che la politica», sostiene Levus.

    Secondo lui, lo stesso vale per lo per il campo dell'informazione. «Vediamo cantanti proibiti, canali proibiti e numerose operazioni di informazione, condotti dalla Russia sul territorio di Ucraina» afferma il deputato.

    Egli sostiene inoltre che l'obiettivo principale dell'associazione è «la purificazione dell'Ucraina dall'idra del ‘mondo russo'».

    La nuova associazione comprende 10 deputati. Tra loro ci sono membri del ‘Fronte Popolare': Levus, Sergei Vysotskij, Oleg Medunitsa, Nikolaj Knyazhytskij, Elena Masorina.

    I parlamentari russi avevano già segnalato il rischio che Kiev avrebbe promosso una linea anti-russa. Secondo il membro del Comitato della Duma per la CSI, Vasily Likhachev, la retorica aggressiva contro la Russia è diventata una sorta di codice comportamentale per le autorità ucraine. Per Likhachev l'amministrazione ucraina infligge un duro colpo alla memoria storica e chiude gli occhi alla prospettiva del dialogo tra i due paesi. Anche il rappresentante permanente

    Correlati:

    Molotov, pietre e fumogeni contro l'Ambasciata della Russia in Ucraina
    Oltre 600mila profughi provenienti dall'Ucraina hanno deciso di restare in Russia
    Russia, senatore accusa: attacco vs Ambasciata in Ucraina è azione premeditata di Kiev
    Tags:
    decisione politica, Politica antirussa, politica, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik