Widgets Magazine
11:48 22 Settembre 2019
Manifestazione contro accordo tra UE-Turchia a Madrid

In Spagna petizione al Parlamento contro l'accordo UE-Turchia

© REUTERS / Andrea Comas
Mondo
URL abbreviato
3151
Seguici su

Diverse organizzazioni non governative spagnole hanno trasmesso una petizione al Congresso dei Deputati (camera bassa del Parlamento iberico) con oltre 100mila firme per chiedere al governo di non supportare l'accordo legato alla crisi migratoria tra la UE e la Turchia.

"Questo accordo, se sarà supportato dalla Spagna, potrebbe costituire la base per gravi violazioni dei diritti umani e il mancato rispetto da parte della Spagna dei suoi obblighi internazionali… L'UE viola alcuni principi fondamentali del diritto internazionale, se ratificherà l'accordo proposto dalla Turchia," — si legge nella petizione.

"Raccogliere un numero di firme così grande in poco tempo, solo 6 giorni, è la dimostrazione che la società civile spagnola è fortemente contraria a questo accordo immorale e illegale. La Spagna deve rispondere ai sentimenti dei cittadini e bloccare l'accordo tra la UE e la Turchia," — ha detto il rappresentante della Ong "Oxfam Intermon" contro la povertà Jaime Atienza.

Oggi in Spagna in decine di città si sono svolte manifestazioni di protesta contro l'accordo tra Bruxelles e Ankara. In alcune città spagnole, in particolare a Barcellona, le autorità locali hanno ordinato di abbassare a mezz'asta le bandiere UE per dimostrare la forte opposizione a questo accordo.  

Correlati:

“Il vertice UE-Turchia celebra la morte dei valori dell'Europa”
“La UE ha fatto concessioni alla Turchia oltre il senso comune del pudore”
Tags:
profughi, Migranti, Immigrazione, Politica Internazionale, Crisi dei migranti, Manifestazione, Unione Europea, Spagna, UE, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik