22:09 17 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
3161
Seguici su

L'epicentro del sisma di magnitudo 2,2 è stato fissato ad una profondità di 1 chilometro non lontano dalla capitale della Corea del Nord, ha riferito l'Istituto meteorologico della Corea del Sud. Questi dati suggeriscono che ci possa essere stata un'esplosione.

Oggi l'agenzia meteorologica sudcoreana ha registrato un terremoto di magnitudo 2,2 in Corea del Nord che potrebbe essere stato generato da un'esplosione, riferisce l'agenzia di stampa "Yonhap".

In precedenza era stato riferito che un terremoto di magnitudo 3,1 si è verificato in Corea del Nord all'alba di lunedì. Gli esperti di Seul non avevano legato l'evento sismico ad un test nucleare.

Le scosse di oggi sono state registrate alle 12.30 dell'orario locale (4.36 in Italia) 34 chilometri a sud-est di Pyongyang. L'epicentro è stato localizzato ad una profondità di 1 chilometro, facendo così propendere ad un'esplosione. Tuttavia questi dati non suggeriscono che si tratti di un test nucleare, ha detto una fonte nel servizio meteorologico.

Lo scorso 6 gennaio la Corea del Nord aveva condotto il suo complessivo 4° test nucleare, provocando un terremoto artificiale di magnitudo 4,8. Pochi giorni fa Pyongyang aveva fatto sapere di voler continuare i test nucleari, nonostante le sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e di singoli Paesi.

Correlati:

Portaerei nucleare USA arrivata nei pressi delle coste della Corea del Sud
Gli affari della Corea del Nord in Africa: come Pyongyang aggira l'embargo
La Corea del Nord ha lanciato 2 missili verso il Mare del Giappone
Pyongyang minaccia USA e Corea del Sud di attacco nucleare preventivo
Corea, da Russia critiche ad esercitazioni di Washington-Seul e minacce di Pyongyang
Tags:
terremoto, Penisola coreana, Corea del Sud, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook