00:06 12 Dicembre 2018
La bandiera britannica

Diplomatici britannici “spiano” aeroporto militare russo

© AP Photo / Alexander Zemlianichenko
Mondo
URL abbreviato
6128

I diplomatici militari dell’ambasciata britannica in Russia Scott e Koatalen-Hodgson all’inizio di marzo hanno indagato illegalmente sull’aeroporto militare “Mozdok”.

"All'inizio di marzo l'addetto dell'aeronutica militare Scott dell'ambasciata della Gran Bretagna a Mosca e l'assistente dell'addetto della marina militare Koatalen-Hodgson, non avendo un'adeguata autorizzazione, hanno visitato la Regione di Mozdok, nell'Ossezia Settentrionale-Alania, che rientra nella lista dei territori a frequentazione regolamentata per i cittadini stranieri. Nel corso dei loro viaggi è stato appurato che i diplomatici britannici sorvegliavano di nascosto la zona dell'aeroporto militare "Mozdok" utilizzando speciali apparecchiature video e fotografiche" ha fatto sapere una fonte a RIA Novosti.

Egli ha evidenziato che le riprese fotografiche dei singoli immobili dell'aeroporto militare non sono state smentite dagli inglesi, che si sono rifiutati di fornire il materiale filmato, facendo appello all'immunità diplomatica. Dopo le formalità amministrative di infrazione della legge i ai cittadini britannici è stato ordinato di lasciare la zona chiusa agli stranieri.

Correlati:

Putin: nel 2015 in Russia fermate le attività di oltre 400 spie straniere
Tags:
ambasciata, foto, Spionaggio, Video, violazioni, diplomatici, Gran Bretagna, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik