00:35 23 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 15°C
    UNHCR

    L’ONU esorta a condannare i colpevoli dei crimini in Siria

    © AFP 2018 / FABRICE COFFRINI
    Mondo
    URL abbreviato
    406

    Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite crede che per l’invito alla responsabilità dei colpevoli dei crimini in Siria non bisogna aspettare un accordo mondiale definitivo.

    "Non conviene e non bisogna aspettare un accordo mondiale definitivo per adottare quelle misure che getteranno le basi per l'invito alla responsabilità (dei colpevoli)", ha dichiarato il capo della commissione internazionale indipendente dello UNHRC per l'indagine della situazione in Siria Paulo Pinheiro, citato da RIA Novosti.

    Pinheiro ha anche affermato che l'ONU invita a liberare tutti quelli che sono detenuti illegalmente nelle carceri siriane.

    "Accettando le misure per l'instaurazione della fiducia, che rigurdano le principali questioni per i siriani, a livello locale, così come l'immediata e incondizionata liberazione di tutti quelli illegalmente detenuti, in particolare donne e bambini", le parti devono ottenere il rispetto delle norme di diritto internazionale e dei diritti umani — ha evidenziato Pinheiro.

    Egli ha aggiunto che "loro devono permettere alle organizzazioni internazionali di monitorare le carceri, incluse quelle segrete e quelle improvvisate".

    Correlati:

    Per l'ONU non esiste un piano B per la Siria, solo dialogo. Apertura ai curdi
    Ex inviato speciale ONU Brahimi sulla Siria: l'Occidente doveva ascoltare la Russia
    L’inviato speciale dell’ONU ha lodato gli sforzi della Russia per la tregua in Siria
    Tags:
    dichiarazioni, Conflitto in Siria, Crisi in Siria, Diritti umani, Violazioni dei diritti umani, UNHCR, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik