13:46 22 Settembre 2018
Caccia Su-24

L’Aeronautica russa continuerà a combattere i terroristi in Siria

© Sputnik . Igor Zarembo
Mondo
URL abbreviato
3180

Il vice ministro della Difesa Nikolaj Pankov ha fatto sapere che l’Aeronautica russa continuerà ad effettuare attacchi contro gli obiettivi del Daesh e degli altri gruppi terroristici in Siria.

"Sono stati raggiunti precisi risultati positivi. E' apparsa la reale possibilità di porre fine all'annosa opposizione e violenza. Tuttavia è ancora presto per parlare di vittoria sul terrorismo. La flotta aerea russa ha il compito di continuare ad effettuare attacchi contro gli obiettivi dei terroristi", ha dichiarato Pankov durante la solenne iniziativa dedicata all'adempimento dei compiti del contingente russo in Siria.

Il vice ministro ha evidenziato che le forze armate della Federazione Russa sono riuscite "ad infliggere severi danni ai terroristi, a disorganizzarne il comando e a minare il loro potenziale economico".

L'operazione dell'aviazione russa in Sira è iniziata il 30 settembre. Il 14 marzo il presidente Vladimir Putin ha ordinato il ritiro delle principali forze russe dalla Siria.

Correlati:

Il ritiro dalla Siria è una decisione di Putin e non il risultato di trattative
Siria, esercito siriano avanza su Palmira. Battaglia potrebbe rappresentare svolta
Siria, conversazione telefonica Putin-Obama: progressi su assistenza umanitaria
Tags:
dichiarazioni, terrorismo, Distruzione obiettivi terroristici, Operazioni militari, lotta contro il terrorismo, Ritiro dalla Siria, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik