19:47 18 Agosto 2018
Открытие офиса Энерго дома Газпрома в Москве

Gazprom: Kiev continuerà ad aumentare i tassi di transito

© Sputnik . Vladimir Viatkin
Mondo
URL abbreviato
218

L’Ucraina già dall’inizio dell’anno ha aumentato, in forma unilaterale, i tassi di trasito del gas per Gazprom di quasi due volte.

Gazprom non esclude che le autorità ucraine possano in futuro continuare la pratica di aumentare i tassi di transito sul gas in modo unilaterale.

L'Ucraina già dall'inizio dell'anno ha aumentato, in modo unilaterale, i tassi di trasito del gas per Gazprom di quasi due volte: fino a 4,5 dollari per il transito di mille metri cubi di gas per cento chilometri. La decisione è stata presa dalla Commissione nazionale ucraina per la regolarizzazione statale dei settori energetico e dei servizi comunali, nonostante l'esistenza di contratto a lungo termine tra Gazprom e Naftogaz. Il capo di Naftogaz ha più volte dichiarato ai media che pianifica con tale pretesto delle trattative con la direzione di Gazprom, ma queste informazioni non sono state confermate da parte della società russa.

"Non può esserci nessuna garazia che le autorità ucraine non tenteranno in modo unilaterale di aumentare i tassi di transito", dice il memorandum di Gazprom per l'emissione di eurobond.

Inoltre, dal documento di Gazprom si evince che l'azienda non intende pagare la multa della parte ucraina, emessa nel mese di gennaio 2015 dal Comitato anti monopolio ucraino. Il Comitato sostiene che Gazprom è un monopolista del transito del gas attraverso il territorio ucraino, e dal 2011 si violano le condizioni dell'accordo di transito con Naftogaz, rifiutando di regolare il volume e il prezzo del transito a livelli che sono economicamente giustificati.

"Il Comitato ha imposto una multa a Gazprom per un importo di circa 3,4 miliardi di dollari e ha chiesto che le presunte violazioni vengano corrette. Riteniamo che le accuse del Comitato siano infondate. Abbiamo intenzione di utilizzare tutti i diritti i mezzi legali di difesa, a nostra disposizione in conformità delle leggi vigenti, per proteggere i nostri interessi", ha dichiarato Gazprom.

Il materiale di Gazprom fornisce anche una ripartizione del debito, di Naftogaz nei confronti della società russa. Così, Gazprom ritiene che la società ucraina sulla condizione contrattuale "prendi o paga" deve pagare 7,09 miliardi, 11,39 miliardi, 8,20 miliardi e 2,55 miliardi di dollari per il volume non utilizzato di gas per gli anni 2012, 2013, 2014 e 2015.

Inoltre, secondo Gazprom, Naftogaz Ucraina è debitrice nei confronti della società russa per le forniture di gas per gli anni 2013-2015, per un ammontare di circa 2,6 miliardi di dollari. Molto probabilmente, Gazprom inserisce a questo importo il debito per le forniture nel sud-est dell'Ucraina, che si affettuano da febbraio 2015.

Correlati:

L'Ucraina tiene aperta la porta del dialogo con la Russia sul gas
Il transito del gas attraverso l’Ucraina deve essere garantito
L’Ucraina deve rimanere un paese di transito per il gas russo
Tags:
Transito, Tariffa transito gas, gas della Russia, gas, Transito gas attraverso Ucraina, Gazprom, Naftogaz, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik