14:51 16 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
108
Seguici su

Lo ha annunciato il ministro degli Esteri di Helsinki, Timo Soini all'emittente Yleisradio.

Un centinaio di persone hanno lasciato la Finlandia per andare a combattere nei ranghi del Daesh.

"Sappiamo che circa cento persone hanno lasciato la Finlandia per combattere nelle forze del Daesh — ha affermato. — È un numero elevato, considerando quanto piccola sia la nostra comunità".

Soini ha aggiunto che questo fenomeno è preoccupante, in quanto i finlandesi radicalizzati potrebbero tornare a casa e cercare di fare reclutamenti per il Daesh. A oggi, circa 20 persone provenienti dalla nazione scandinava sono morte combattendo con il Califfato nelle regioni in guerra.

Correlati:

Perchè i cittadini della UE si uniscono al Daesh?
Karim, il combattente italiano in prima fila contro il Daesh
Tags:
ISIS, Terrorismo, Combattenti, Finlandia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook