17:50 01 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
4201
Seguici su

Il ministro russo lo ha detto nel corso di una conferenza stampa congiunta a Mosca con il ministro degli Esteri tunisino Khemaies Jhinaoui.

Tutte le operazioni militari contro i terroristi in Libia sono possibili solo con le sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

"Sappiamo ciò che viene discusso apertamente e non così apertamente sui piani di intervento militare in Libia. La nostra posizione comune è che è possibile solo in virtù di una decisione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite", ha detto Lavrov nel corso di una conferenza stampa congiunta a Mosca con il ministro degli Esteri tunisino Khemaies Jhinaoui.    

Correlati:

Lavrov: la Russia risponderà duramente a qualsiasi azione USA “non amichevole”
Obama: Caos in Libia colpa di Francia e Uk
Libia, gli USA trascinano l’Italia in guerra
Tags:
intervento militare, Consiglio di Sicurezza ONU, ONU, Khemaies Jhinaoui, Sergej Lavrov, Libia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook