22:05 20 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
5320
Seguici su

La società russa “United Instrument Manufacturing Corporation” (UIMC) ha sviluppato una macchina di ricognizione sulla base del blindato “Tigr”, capace di rilevare la presenza del nemico fino ad una distanza di 10 chilometri, ha riferito il rappresentante della compagnia.

"Grazie ad una termocamera, al radar e agli strumenti di registrazione visiva la macchina visualizza l'intero ambiente circostante in un ampio raggio. Il raggio in cui vengono rilevati uomini e mezzi raggiunge i 10 chilometri. La macchina è in grado di trasmettere i dati di navigazione ed esplorazione ai centri di comando e alle altre unità, visualizzando in tempo reale le coordinate sulle mappe elettroniche", — ha riferito il vice direttore generale della società Sergey Skokov.

Come rilevato dal rappresentante della società, la macchina è dotata di apparecchiature per la comunicazione satellitare, una stazione radio per la comunicazione vocale e lo scambio di dati, oltre che strumentazioni per telefonate e videoconferenze.

"La macchina può svolgere le attività di esplorazione e comunicazione in qualsiasi momento, anche in condizioni atmosferiche difficili. La macchina è progettata sia per essere utilizzata dalle unità militari nelle prime linee, sia nei distaccamenti arretrati per la protezione di zone e vari obiettivi", — ha aggiunto Sergey Skokov.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Armi, Tecnologia, Rostec, Esercito russo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook