10:30 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Petrolio

    Kuwait Oil Company prevede rialzo del prezzo del petrolio fino a 70 dollari al barile

    © Sputnik. Iliya Pitalev
    Mondo
    URL abbreviato
    14133

    Il direttore esecutivo della Kuwait Oil Company, Mohammad Ghazi al-Mutayri, in un'intervista a Sputnik ha affermato che si aspetta il ritorno del prezzo del petrolio al livello di 60-70 dollari al barile nei prossimi due anni.

    I prezzi del petrolio ultimamente oscillano intorno ai 40 dollari al barile.

    «Osservando i movimenti del mercato del petrolio e basandosi sulle opinioni di esperti mondiali, possiamo dire che i prezzi torneranno a valori compresi tra i 60 e i 70 dollari al barile nei prossimi due anni», sostiene Mohammad Ghazi al-Mutayri.

    Il capo della società ha evidenziato che ciò avrà un impatto positivo su tutti i paesi produttori di petrolio.

    Per sostenere il prezzo del petrolio a livello mondiale, Russia, Arabia Saudita, Qatar e Venezuela, in una riunione a Doha il 16 febbraio, hanno deciso di mantenere la produzione media nel 2016 al livello di gennaio, ma solo se gli altri produttori si uniranno all'iniziativa.

    Kuwait, Ecuador, Algeria, Nigeria, Oman, Emirati Arabi Uniti, Iran e Iraq intanto parlano soltanto di sostenere i passi per migliorare la situazione nel mercato del petrolio, evitando promesse ad aderire al blocco della produzione.

    Correlati:

    Fiscal Times: rallegratevi, produttori di petrolio, il prezzo del greggio adesso salirà
    L'Azerbaigian dice sì al congelamento della produzione di petrolio
    Petrolio, Arabia Saudita fa i propri interessi ignorando OPEC
    Tags:
    Commento, Opinione, Petrolio, Prezzi petroliferi, Kuwait, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik