17:59 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    Iraq

    Daesh ha usato armi chimiche a Taza nel sud dell'Iraq

    © AFP 2017/ MOADH AL-DULAIMI
    Mondo
    URL abbreviato
    109

    Fonti delle milizie sciite riferiscono di due missili armati con le sostanze tossiche lanciati dall'insediamento di Kasbah al-Bashir.

    L'ISIS [Daesh] ha usato armi chimiche nell'attacco alla città settentrionale irachena di Taza. Lo ha riferito al-Hashd ash-Shaabi, portavoce delle milizie sciite.

    Il mese scorso il direttore della CIA John Brennan, aveva spiegato come fossero state impiegate armi chimiche sia in Siria che in Iraq, come il Daesh aveva la capacità di usarlo, come di esportarlo facilmente nei Paesi occidentali.

    "Il territorio a sud di Taza è diventato è stato oggetto di un attacco pesante condotto da militanti del Daesh. Durante l'attacco, i terroristi hanno lanciato due missili armati con le sostanze tossiche dal [l'insediamento di] Kasbah al-Bashir",

    lo ha dichiarato Ali Huseini all'emittente televisiva al Sumaria.

    Huseini ha aggiunto che le autorità irachene dovrebbero adottare le misure necessarie a fornire la regione con la sicurezza necessaria, e liberare la regione controllato dallo Stato Islamico.    

    Correlati:

    Attacchi dell'Aviazione USA in Iraq su obiettivi del Daesh con armi chimiche
    Pentagono: l’operazione contro il Daesh in Siria e Iraq sarà intensificata
    Via libera ai lavori di ristrutturazione della diga di Mosul, punto chiave dell'Iraq
    Tags:
    ISIS, Armi chimiche, attacco, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik