Widgets Magazine
09:07 18 Ottobre 2019
Schianto caccia russo Su-24 al confine turco-siriano

Turchia, anche gli studenti chiedono scusa alla Russia come il poeta Haydar

© AP Photo / Haberturk TV
Mondo
URL abbreviato
11350
Seguici su

Gli studenti delle università turche appoggiano il poeta turco Hüseyin Haydar, dopo che ha letto una sua poesia in cui porge le scuse e chiede perdono ai russi per l'abbattimento da parte dell'Aviazione turca di un aereo militare russo in Siria e la morte del pilota.

Un video con gli interventi degli studenti è stato postato oggi su YouTube.

Quattro studenti leggono a turno i passaggi dalla poesia di Haydar "Scuse al grande popolo russo", citando, tra l'altro le parole, "sotto i nostri occhi sono stati spezzati i legami fraterni." I giovani hanno recitato i versi di scuse del poeta a piazza Taksim ad Istanbul e sul Bosforo.

In precedenza su YouTube era stato postato il video con protagonista lo stesso poeta mentre leggeva i suoi versi.

 

Lo scorso novembre il bombardiere russo Su-24, impegnato nell'operazione anti-terrorismo contro il Daesh in Siria, è stato abbattuto da un caccia turco. La Turchia ha accusato l'aereo russo di aver violato lo spazio aereo nazionale. Il pilota Oleg Peshkov è stato ucciso dai ribelli turcomanni anti-Assad da terra mentre inerme atterrava col paracadute, il co-pilota è stato tratto in salvo e portato alla base russa in Siria. A seguito dell'incidente sono stati sospesi i legami economico-commerciali tra i due Paesi. Ankara ha rifiutato di scusarsi per l'abbattimento dell'aereo e la morte del pilota. Mosca ha incolpato la leadership turca dell'incidente.

Il poeta, che si è fatto carico come cittadino turco della responsabilità poetica della morte del pilota, nei suoi versi ha chiesto perdono ai poeti russi Majakovskij, Gorky, Gagarin e agli eroi che sconfissero il fascismo.

Alla fine della poesia si rivolge al pilota scomparso "E, chinato in ginocchio, chiedo perdono alla madre di Oleg Peshkov."

Hüseyin Haydar è un famoso poeta turco, vincitore di molti premi letterari nazionali e apprezzato dai critici delle riviste letterarie nel paese. E' nato nel 1956. Nel 1973 è stato il primo a vincere un concorso di poesia organizzato dal ministero dell'Istruzione. Dal 1979 le sue opere sono pubblicate in riviste come "Arte e società", "Opera d'arte", "Lingua turca", "Merito", "Letteratura Yazko", "Arte Nazionale" ed altre. I versi del poeta sono stati tradotti in molte lingue.

Correlati:

Poeta turco si scusa davanti ai russi per l'abbattimento del jet russo in Siria
Volontari milizie siriane filo-Assad omaggiano memoria pilota russo ucciso con t-shirt
La Russia attende le scuse della Turchia e la punizione dei responsabili per il Su-24
Tags:
Società, Abbattimento caccia russo Su-24, jet abbattuto in Siria, Abbattimento jet russo, Russia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik