00:36 20 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 22°C
    Bandiera USA

    “Nel XXI secolo gli USA non possono evitare una guerra mondiale”

    © AP Photo/ David Josek
    Mondo
    URL abbreviato
    298572150

    Questo secolo, come gli altri, non sarà privo di un grande conflitto militare. Contro gli Stati Uniti potrebbero schierarsi l'Europa orientale, il Medio Oriente e il Giappone, ritiene il politologo americano George Friedman.

    Il fondatore del prestigioso centro di ricerca provato americano "Stratfor", l'analista George Friedman, pronto a scommettere che nel XXI secolo ci sarà un grande conflitto militare che scuoterà l'intero sistema delle relazioni internazionali. Lo ha affermato in un'intervista con "Business Insider".

    "Non c'è stato ancora un secolo, dove non c'è stata una guerra rilevante, nel senso che l'intero sistema mondiale si scuote" — ha detto Friedman, citando l'esempio della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, le guerre napoleoniche e la guerra dei 7 anni. "Credete che questo secolo sarà l'unico senza un conflitto tale? Sono pronto a questa scommessa?", — ha aggiunto.

    Secondo Friedman, ogni periodo stabile ha gradualmente portato col tempo ad una "sanguinoso tributo" e le due guerre mondiali sono state la prova dell'inefficacia delle vecchie istituzioni europee in una situazione in cui era necessario far fronte alle nuove potenze mondiali.

    Le guerre globali iniziano quando entrano in rovina, Paesi come la Germania, la Cina e la Russia e sono sostituiti da altri", afferma Friedman.

    "Per il fatto che gli altri Paesi non fanno in tempo a trovare un equilibrio di forze, la situazione diventa pericolosa. Così nel 1871 è stata unificata la Germania spezzando le catene. All'inizio del XX secolo si espandeva il Giappone e poi c'è stato il caos. Ora stiamo assistendo ad un imminente cambiamento globale. Dobbiamo essere preparati alla guerra", — ha detto nell'intervista Friedman.

     

    Secondo il fondatore di "Stratfor", l'Europa dell'Est, il Medio Oriente e il Giappone potrebbero sollevarsi contro gli Stati Uniti. "Molto probabilmente in questo senso rientrano l'ascesa di Giappone, Turchia e Polonia," — ha osservato Friedman.

    Correlati:

    Quando perdi la guerra, dai la colpa alla Russia
    Breedlove shock: se necessario USA pronti a guerra e vittoria con Russia in Europa
    Lavrov: da USA e suoi alleati appelli per la guerra piuttosto che per la pace in Siria
    Dove rischia di scoppiare la Terza Guerra Mondiale? I 5 focolai di crisi che fanno paura
    Pyongyang minaccia USA e Corea del Sud di attacco nucleare preventivo
    “Il conflitto tra Iran e Arabia Saudita sarà un duro colpo per gli USA”
    Tags:
    Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Guerra, Medio Oriente, Polonia, Europa orientale, Giappone, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik