11:34 20 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 23°C
    Bandiera del Pakistan

    Forniture nucleari all'Arabia Saudita,Pakistan rigetta le accuse di cooperazione con Riyad

    © flickr.com/ bm1632
    Mondo
    URL abbreviato
    557742

    Islamabad non ha alcuna intenzione di condividere con alcuna nazione il bagaglio tecnologico e militare relativo al settore nucleare. La smentita, secca, proveniente da fonti governative pachistane tenta così di gettare acqua sul fuoco sulle crescenti speculazioni internazionali secondo cui, invece, i due paesi avrebbero già iniziato a cooperare.

    Il "no" del Pakistan è stato categorico e non lascia spazio a illazioni di sorta. A sgomberare il campo da ogni ipotesi è stato, nelle scorse ore, Sartaj Aziz (consulente speciale del Primo ministro Nawaz Sharif), che durante un'affollata conferenza stampa è intervenuto sull'argomento in modo netto:

    "Il nostro paese segue chiare linee di politica interna ed internazionale. L'Arabia Saudita è una nazione amica, ma non abbiamo alcuna intenzione di condividere con loro o con chiunque altro la nostra tecnologia in campo nucleare. Ciò che deve essere chiaro a tutti — ha concluso —, è che la nostra sicurezza, il controllo nelle esportazioni e nella gestione di tutto ciò che ha che fare col comparto atomico è strettamente nostro. Di questo il mondo può starne certo".

    La risposta di Aziz è giunta in seguito alle domande insistenti della stampa, precedute dalle dichiarazioni di John Kerry (Secretario di Stato Usa), secondo cui Riyad avrebbe manifestato l'intenzione di ad acquisire tecnologia nucleare dal Pakistan. Lo scorso gennaio lo stesso Kerry ammonì i regnanti sauditi di non "tirare troppo la corda", pena l'immediata imposizione delle sanzioni contro il paese guidato dalla monarchia dei al Sa'ud.

    A dare forza alle speculazioni relative alle intenzioni atomiche di Riyad è stato Adel al-Jubeir, ministro degli Esteri saudita, recentemente volato a Islamabad per colloqui bilaterali con la controparte pachistana. A seguito di tali incontri, e pungolato con precisione, il rappresentante diplomatico arabo non avrebbe smentito o confermato le voci sulle intenzioni nucleari del proprio paese, alimentando così i sospetti sugli obiettivi atomici di Riyad.

    Correlati:

    Perché gli USA accusano il Pakistan di favoreggiamento del terrorismo
    L'Arabia Saudita costruirà una base militare a Gibuti per contrastare l'avanzata dell'Iran
    Petrolio, Arabia Saudita fa i propri interessi ignorando OPEC
    Tags:
    nucleare, John Kerry, Adel Ahmed al-Jubeir, Sartai Aziz, Arabia Saudita, Pakistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik